Progetto WelfareLAB: premio al Microsoft Inspire di Las Vegas

Progetto WelfareLAB: premio al Microsoft Inspire di Las Vegas

La società Proge-Software, all’interno dell’evento Microsoft Inspire, ha ricevuto l’Award nella categoria Cloud for Good per il Progetto WelfareLAB. Si tratta di un prestigioso riconoscimento a livello mondiale che premia il progetto tecnologico che ha accelerato la Digital Transformation a scopo benefico.

“ACLI Welfare LAB è una piattaforma informatica al servizio del Progetto “WelfareLAB. Soluzioni innovative di contrasto alla povertà”, cofinanziato dal Ministero del Lavoro con i fondi 2017 per il finanziamento di iniziative e progetti di rilevanza nazionale previsti dal nuovo Codice del Terzo Settore – ha ricordato il Segretario Generale deel Acli, Damiano Bettoni – Il progetto WelfareLAB è un intervento sperimentale condotto a livello nazionale che, in linea con gli obiettivi dell’agenda ONU 2030, ha la finalità di contribuire a ridurre povertà e disuguaglianze, promuovere una crescita inclusiva e sostenibile delle comunità. Più nello specifico, WelfareLAB si occupa di contrastare la condizione di povertà relativa, abbracciando un approccio multidimensionale e connotandola, pertanto, come uno stato di deprivazione non solo materiale, ma che riguarda varie dimensioni della vita delle persone. Le azioni di contrasto, pertanto, fanno riferimento ad un’ampia gamma di interventi: dai beni materiali alla riattivazione sociale, formativa ed educativa, con la creazione di un’ampia offerta progettuale”.

“La piattaforma – spiega ancora Bettoni – è rivolta ai diversi attori coinvolti nel progetto: soggetti attuatori (ACLI, US Acli, CTA, NEXT) e soggetti delle reti territoriali del Terzo Settore, Istituzioni e Imprese che hanno formalizzato la disponibilità a collaborare gratuitamente offrendo servizi e interventi ai beneficiari WelfareLAB.
Grazie alla piattaforma, gli operatori di progetto WelfareLAB possono individuare in modo agevole le iniziative presenti sul territorio e assegnarle alla propria utenza in un percorso di sostegno integrato finalizzato a fronteggiare lo stato di povertà, monitorandone l’iter.
I soggetti delle reti territoriali possono inserire la propria offerta di beni, iniziative o servizi messi a disposizione gratuitamente a favore dell’utenza “WelfareLAB”, aggiornarne le informazioni e monitorare quanti e a chi sono stati assegnati. Il beneficiario avrà la possibilità di visualizzare quanto assegnatogli, recuperare in ogni momento tutte le informazioni utili al suo percorso WelfareLAB, valutare il percorso stesso e comunicare con gli operatori.
I cittadini potranno acquisire, in un’area pubblica, le informazioni sulle attività progettuali territoriali, con relativa geolocalizzazione e accesso/attivazione delle applicazioni geografiche mobile”.