CTA Salerno: Concerti di Villa Guariglia...in tour 2019

CTA Salerno: Concerti di Villa Guariglia...in tour 2019

Tredici sono gli appuntamenti in cartellone, quest’anno, per i “Concerti d’Estate di Villa Guariglia…in tour”: dal 9 luglio al 7 agosto tra Salerno (Area Archeologica di Fratte), Aquara, Baronissi, Cetara, Minori e, per la prima volta, Morra De Sanctis (AV), si svolgeranno itinerari musicali, gli incontri d’autore ed i percorsi enoculturali.

A settembre, poi, ci sarà un evento speciale che chiuderà l’estate in musica del Festival.

La XXIIª edizione dei “Concerti d’Estate di Villa Guariglia…in tour” è organizzata dal CTA di Salerno, con il contributo ed il patrocinio della Provincia di Salerno, dei Comuni di Salerno, Aquara, Baronissi, Cetara, Minori e Pro Loco, Morra De Sanctis e pro Loco, del Consiglio Regionale della Campania, del Conservatorio Statale di Musica “G. Martucci” di Salerno – AFAM, della Fondazione Cassa di Risparmio Salernitana ed il patrocinio delle ACLI Provinciali di Salerno, di Coldiretti di Salerno e dell’Associazione “Amici dei Concerti di Villa Guariglia”.

Il concerto inaugurale si terrà martedì 9 luglio, alle ore 21:00, nell’Area Archeologica di Fratte e sarà un omaggio al clarinettista e didatta Giovanni De Falco. L’ingresso è libero.

Questa edizione porta in calce le dediche a tre persone che hanno creduto nell’arte e ad essa hanno dedicato la propria vita e la propria opera: il Maestro Giovanni De Falco, il Presidente Nazionale di Acli Arte e Spettacolo Emidio Cecchini e l’Architetto Tatiana Kirieva.

I “Concerti d’Estate di Villa Guariglia…in tour” non sono solo musica: anche quest’anno torneranno gli incontri d’autore, a cominciare dal Preludio Noir. Mercoledì 10 luglio, infatti, negli spazi della Fondazione Menna, l’Associazione Amici della Fondazione presenterà Piera Carlomagno con il suo ultimo volume “Una Favolosa Estate di Morte”, edito da Rizzoli.

L’istituzione del Premio alla Memoria “Emidio Cecchini” è nata dal desiderio di Gianluca Mastrovito, Presidente delle Acli di Salerno, e Antonia Willburger di ricordare un amico e dirigente associativo dalla grande sensibilità, dedito all’educazione e promozione dei giovani.

Evento speciale, presso l’Area Archeologica di Fratte, sarà il concerto della St. Benedict’s School Youth Big Band, Choir and Percussion Ensemble, diretta da Christopher Eastwood. La formazione, che arriva direttamente da Londra, riceverà il Premio alla Memoria “Emidio Cecchini”.

Per il dettaglio di tutte le date è possibile consultare la pagina web della manifestazione.

Gazzetta di Salerno (Tutti i diritti riservati)